Stress, lavoro e benessere nell’era dei social network: il contributo di Estrogeni

In Big Data Analytics, Sentiment Analysis

La scorsa settimana sono stati pubblicati due nostri capitoli all’interno del volume “Stress, lavoro e benessere nell’era dei social network. Linee di pensiero e d’azione”, per la collana “Scienze e Tecniche Psico-sociali per il Lavoro, l’Impresa e le Organizzazioni” della Franco Angeli.
libro Franco Angeli
Il volume, disponibile da oggi 18 marzo in libreria e online al seguente link, presenta il lavoro del prof. Javier Fiz Pérez, docente di Psicologia presso l'Università Europea di Roma, e di Flavia Margaritelli, psicologa del lavoro e presidente dell’Associazione Osservatorio Salute e Sicurezza.
Due i nostri capitoli:
indice Stress, lavoro e benessere nell'era dei social network. Linee di pensiero e d'azione  
  • nel primo, dal titolo “Communities d’azienda e social network: identità, appartenenza e condivisione”, provo a sistematizzare le implicazioni che le nuove tecnologie hanno determinato in questi ultimi anni sia in campo sociale, con lo sviluppo di nuovi modelli di aggregazione come i gruppi virtuali e le communities, sia in campo prettamente organizzativo, con la diffusione dell’apprendimento a distanza, del knowledge management o dell’enterprise 2.0.
piramide di Maslow web  
  • nel secondo, scritto assieme a Davide e Vincenzo, pubblichiamo la ricerca “Stress, tempo e lavoro: le percezioni degli italiani attraverso un’analisi di sentiment online“. Si tratta di un lavoro di opinion mining, realizzato nel primo trimestre 2015, avvalendoci della piattaforma di intelligence di Estrogeni, in grado di prelevare, nel rispetto della privacy, grandi quantità di dati da varie fonti, quali siti web, blog, forum, quotidiani online e social media (Facebook e Twitter). Obiettivo della ricerca è stato quello di ricostruire le opinioni di un numero significativo di utenti sui temi del work life balance, ed in particolare su stress e benessere.
word cloud stress lavoro benessere
Il lavoro afferisce contemporaneamente a diversi ambiti:
 
    1. psico-sociale il riferimento è alla teoria dell’influenza sociale ed in particolare alla teoria delle rappresentazioni sociali di S. Moscovici;

    2. linguistico e tecnologico, che si sostanza in quelle metodologie, risalenti al Natural Language Processing (NLP l’analisi del linguaggio naturale), della text analysis e della linguistica computazionale, che scaturiscono nell’opinion mining o sentiment analysis.

Un ringraziamento particolare va al professor Fiz Pérez e al laboratorio Business & Health dell’Università Europea di Roma, impegnati nel settore della psicologia del lavoro e delle organizzazioni.

Contributors:

Share and Enjoy