#1csx2

In Web Analytics
Come avevamo già fatto in occasione del primo confronto televisivo fra i 5 candidati alle primarie del Centrosinistra, anche stavolta abbiamo utilizzato la nostra piattaforma ThreadOff e strumenti disponibili in rete per analizzare un po' di dati sul dibattito televisivo andato in onda ieri sera che ha visto confrontarsi i due contendenti che si giocheranno il ballottaggio di domenica, Pierluigi Bersani e Matteo Renzi. In particolare, abbiamo preso in considerazione i tweet più rilevanti (ovvero quelli con il maggior numero di retweet) per l'hashtag #1csx2, che ieri sera è stato anche Trending Topic, per un totale di circa 7000 tweet. Il primo dato interessante è che, mentre nel primo caso la maggior parte dei tweet era stato di carattere ironico, stavolta la conversazione su twitter è stata più seria, soffermandosi principalmente sui temi dell'agenda politica. Certo, l'ironia non è mancata, ma è stata spesso utilizzata anche per dare un giudizio sul candidato che si prendeva in giro in quel momento. Ma andiamo a vedere nello specifico di cosa si è parlato principalmente ieri sera.

Grafico 1

Ovviamente a calamitare l'attenzione sono stati i due candidati, con una leggera prevalenza di Renzi rispetto a Bersani. Molti commenti anche sulla trasmissione Rai - specialmente rispetto alla conduttrice Monica Maggioni - mentre il cluster "Altro" comprende per la maggior parte tweet ironici sul centrosinistra e la politica italiana in generale, ma inviati utilizzando comunque l'hashtag di riferimento e spesso in qualche modo collegati ai temi che si stavano affrontando in quel momento. Un esempio:

Come amiamo dire sempre in queste occasioni, in cui fioccano le analisi quantitative, non è importante solo quanto si è parlato ma soprattutto come se n'è parlato. Di seguito quindi la rilevazione del sentiment sui due candidati, alla quale abbiamo aggiunto anche quella sulla trasmissione.

Grafico 2

Come si vede dal grafico, Renzi totalizza un risultato migliore dal punto di vista del sentiment positivo, pur facendo registrare qualche commento negativo in più. Più neutrale il giudizio su Bersani, condizionato anche dalle tante battute sulle sue metafore, specialmente quella sul passerotto e il tacchino: Molto polarizzate invece le discussioni sulla trasmissione Rai, apprezzata per il format e la conduzione ma anche criticata soprattutto per le interruzioni pubblicitarie e gli applausi dal pubblico. Infine abbiamo analizzato i temi dei quali si sono occupati i candidati e sui quali c'è stato più interesse e dibattito (per una migliore leggibilità vi suggeriamo di cliccare sui grafici per aprirli in grande).

Grafico 3

Grafico 4

Per Bersani quindi temi principali Lavoro, Politica Estera, Alleanze e ILVA (quest'ultima polarizzata molto negativamente), per Renzi si è discusso principalmente su Politica Estera, Finanziamenti Pubblici ai Partiti, Fisco e Alleanze (commenti positivi sulla chiusura all'UDC).

Nel complesso, comunque, l'impressione è che su Twitter ci sia stata una leggera prevalenza per Matteo Renzi, probabilmente anche grazie al maggior favore che incontra nelle fasce d'età più basse. La partita sembra comunque ancora aperta. Chiudiamo sdrammatizzando un po', con uno dei tanti tweet ironici sulla vicenda delle regole per votare, e con un simpatico fotomontaggio da Giornalettismo, in attesa di scoprire chi si aggiudicherà la contesa.  

Foto via Giornalettismo

Share and Enjoy

  • premesso che non mi entusiasma granchè nè Renzi nè Bersani, effettivamente comincia un po’ a stancare l’uso insistito di metafore da parte di Bersani. è come se volesse confermare e rinforzare la parodia che ne ha fatto Crozza

    • Alessandro

      Probabilmente ci gioca anche su, con risultati più o meno riusciti ;)