One trick pony? No, fortapàsc.

In Vita aziendale
If you’ve ever seen a one trick pony then you’ve seen me Have you ever seen a one-legged dog making his way down the street? B. Springsteen - The Wrestler Avrei voluto iniziare così quest'ultimo post a Estrogeni, però non sarei stato io. Avrebbe avuto quell'alone poetico, ma "secoli di poesia e siamo sempre al punto di partenza". Un sospiro da "Sogno Americano", che qui, oggi, non possiamo proprio permetterci. Fiducioso del futuro, ma di quello che va costruito tra stimoli, errori, cadute e (ri)partenze. 39 mesi, circa 2500 caffè e molteplici contaminazioni/emozioni raccontate post dopo post. Un viaggio iniziato per caso, un po' come la vita, sospinto da quel modo di insegnare che dalla carta si arricchisce con il reale, un po' come la vita, che prosegue buca dopo buca nelle diramazioni future, un po' come la vita. Un viaggio troppo lungo da raccontare, fatto di: colleghi, amici, colleghi diventati amici, clienti, networking, social media marketing quando non si chiamava ancora SMM, trollface, meeting professionali e non, brainstorming lunghi giornate e di idee partorite in chat, brief in decine di A4 e quelli di 4 parole, litigate in mail, pace a parole, scontri in post, risate e pacche sulle spalle (siamo sempre del sud), un po' come la vita. Oggi sono arrivato a un bivio, di quelli che non capitano per caso ma che ti sei scelto, imposto perché andava fatto anche se non ne hai capito ancora il motivo. Uno di quelli che rimandi spesso, perché non è mai il momento giusto ma che sai non lo sarà mai. È solo un bivio, senza addii, lacrime o pentimenti, fatto di persone/emozioni/competenze che mi hanno arricchito e che il web non renderà mai così distanti. Le persone non fanno i viaggi, sono i viaggi che fanno le persone. Allora mi rimetto in moto guardando verso sud, prendendo atto che ci sono ancora tante mail da scrivere ma una gran voglia di provarci. Mo so’ palazz, mo so’ ‘e vie a Fortapàsc, stamm’ vicin’, ca ‘llà , ca ‘llà ‘cchiù abbasc’, addò nun par’ over, ‘stu sol nir’, sul’ ‘e parole, nun ponn’ cagnà ‘o destin’. Biscuits - Fortapasc

Share and Enjoy