Un crack e i suoi derivati

In Clienti
Sarà questione di gusti, ma noi, qui ad Estrogeni, siamo sempre stati per i sapori netti. Tra i quali, certo, esistono mille sfumature; un po’ come nella vita reale. Dove però, ad un certo punto, si richiedono scelte. Che, come sempre, possono risultare giuste o sbagliate. Da qui, le tinte usate per il sito - online dal 18 febbraio - del film di Molaioli Il Gioiellino, distribuito da BIM a partire da oggi e promosso - anche grazie alla nostra partecipata Behind punto comm - in partnership con il Corriere della Sera. Un'esperienza che ci ha visti impegnati, in parallelo,  nella campagna teaser sull'azienda Leda, protagonista del film. Al centro della comunicazione, il bianco e il nero. Il colore della purezza, dell’ingenuità. Del latte. Perché altro non si racconta che della storia di un’azienda casearia e delle sue alterne fortune. Della fiducia raccolta presso i piccoli investitori, dell’entusiasmo per una sfida condivisa. E il nero, perché il candore fa presto a macchiarsi. Le aziende ancora più in fretta a indebitarsi. Per raccontare entrambi, ci siamo affidati alla fluidità del latte stesso, al suo ondeggiare tra alti e bassi. Come un mare da navigare, a volte a vista, ma che vale pur sempre la pena esplorare.

Share and Enjoy