Tempo di web series

In Palinsestro
Nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si trasforma. L'industria culturale pare adattarsi perfettamente alla massima di Lavoisier.
Cambiano gli strumenti e i contenuti si trasformano, adattandosi e cercando il giusto profitto. Dopo l'era Beautiful è ora tempo di web series.
Hollywood ne ha già valutato rischi ed opportunità e con lungimiranza, l'attore premio Oscar Tom Hanks, ha deciso di produrre in quest'inizio di 2011 una web series composta da 20 puntate da 3 minuti, uno show animato post-apocalittico. Il titolo della serie sarà Electric City, ispirata agli scenari di una società distopica, forse con l'intento di ripercorrere il successo di Afterworld, web series esplosa su MySpaces nel 2007 e successivamente acquistata da Sony.
Hanks, come tutti coloro che si fanno portatori di innovazione, non ha avuto il plauso degli investitori americani. Nemo propheta in patria sua, ma il web non ha confini e un produttore di Mumbai, proprietario della Reliance Big Entertainment, ha deciso di finanziare il progetto e sostenere Hanks.
E in Italia? Per una volta non siamo secondi a nessuno e facendo una breve ricerca scopro Il mondo di Franca, web series calabrese. Franca è una goffa parrucchiera cosentina e la serie, per ora di soli sei episodi, racconta le sue vicende quotidiane. Ma è già in arrivo la seconda stagione.
Da Hollywood a Cosenza, la web series fa tendenza.

Share and Enjoy