Comunicazione interna

In Vita aziendale
Ci avviamo verso la chiusura dell’ottavo bilancio societario. Non so ancora esattamente se riusciremo a ripetere le performance dei tempi passati, che ci hanno visto crescere in media del 20% l’anno. Su questo, torneremo tra qualche settimana. Ho preso, invece, consapevolezza che da quella che ci piace definire economia di relazione, è giunto il momento di passare alla più ampia e meno protetta fase di economia di mercato. Come una molla tirata al massimo, abbiamo occupato tutti (e anche più di tutti, in certi frangenti) gli spazi che le nostre conoscenze, le nostre esperienze, il nostro (e altrui) passaparola potevano offrire. Da subito, se vogliamo mantenere il posizionamento acquisito (in termini di fatturato, qualità delle prestazioni, personale assunto), occorre agire. Per questo, da domani, avremo con noi una risorsa interamente dedicata ad una sistemica attività di new business. Per questo, mi piacerebbe che tutti noi Estrogeni, entro venerdì, fossimo in grado di indicarle un settore da puntare e due aziende da contattare, in base a quelle che riteniamo (motivandole) le nostre peculiarità più spendibili e - presumibilmente - più appetibili. Perché mi piace pensare che sia un dovere, per l’imprenditore responsabile, fare il primo passo (e investimento). Perché mi piace pensare che sia un’opportunità, per il dipendente consapevole, contribuire a tracciare il percorso. Perché mi piace pensare di poter costruire insieme ciò che insieme potrà darci serenità. Vi aspetto.

Share and Enjoy