Silvio Berlusconi

In Anagrammi
VIBRÒ SUL SILICONE. Ci uniamo al coro di auguri al nostro Presidente del Consiglio. Di gran lunga, il più milanista degli ultimi centocinquant'anni. Nonché il più imprenditore, il più sportivo, il più vincente, il più seduttore e il più seducente. Immaginiamo, pertanto, che con lo spirito autoironico che da sempre lo contraddistingue, possa un giorno decidere di apporre quest'epigrafe al suo bellissimo mausoleo funebre. Sarebbe un bel rendere omaggio all'unico potere forte capace di far vacillare la sua enorme stabilità. Altro che Veltroni, D'Alema, Franceschini, Rutelli, l'Inter, giudici e giornali...

Share and Enjoy